"Non siamo d'accordo con la sentenza,... ovviamente rispettiamo l'autorità della Corte Ue,... un vivo dibattito è benvenuto e necessario": queste le parole del vice presidente di Google e responsabile dell'ufficio legale, David Drummond, che torna sul tema del diritto all'oblio in un'intervista sul Guardian. [leggi tutto l'articolo]

Fonte: StartMagazine

I commenti sono chiusi